DISPONIBILI I MATERIALI STAMPA

DISPONIBILI I MATERIALI STAMPA

Una grande mostra a New York celebra la fotografa di guerra Isabelle Reed, scomparsa in un incidente d’auto tre anni prima. Per organizzare l’archivio materno, il figlio maggiore Jonah torna nella casa di famiglia, ritrovando il fratello adolescente, Conrad, e il padre, Gene, un professore di liceo. I tre uomini hanno ricordi diversi di Isabelle e ognuno di loro dovrà riconciliarsi a modo suo con i fatti del passato, scoprendo che nessuno conosceva tutti i segreti che Isabelle ha portato con sé fino alla fine. 

Presentato in concorso al Festival di Cannes, il film di Joachim Trier (Oslo, August 31st), interpretato da un cast eccezionale che comprende Isabelle Huppert, Gabriel Byrne e i candidati all’Oscar Jesse Eisenberg e Amy Ryan, è un ritratto di famiglia di straordinaria intensità, capace di una riflessione quanto mai attuale sul difficile mestiere di fotografo di guerra.

Il mio obiettivo era parlare della famiglia e del costo dell’ambizione, dell’ammirevole ma tragico lavoro di una grande professionista, una fotografa di guerra, opposto al bisogno di partecipare alla vita della propria famiglia. È un conflitto in cui credo molti si possano riconoscere. (…) Trovo che la memoria (e come attraverso di essa definiamo la nostra identità) sia un tema molto affascinante. Nel film provo a mostrare il processo del ricordo, cercando di evitare gli stereotipi di molti film drammatici in cui, quando la madre muore, tutti sono seduti in una stanza a piangere. La vicenda di Segreti di famiglia racconta il modo in cui i tre uomini protagonisti, due figli e un padre, provano ad andare avanti con le loro vite. È interessante come la vita di famiglia ti costringa a guardarti allo specchio e a metterti in discussione costantemente. Perché i fratelli vivono in modo così diverso il loro rapporto con i genitori? Come trovare un linguaggio condiviso mentre si ha bisogno di distaccarsi dall’altro?

Joachim Trier

NEWS

  • COVER TW 1

WEEKEND al cinema il 17 Maggio contro l’omofobia

Il 17 maggio sarà la Giornata internazionale contro l'omofobia e per l'occasione Teodora Film porterà di nuovo in sala Weekend, il film di Andrew Haigh.

  • Una Notte Con La Regina - Royal Family

UNA NOTTE CON LA REGINA celebra al cinema i 90 anni di Elisabetta II

Diretto da Julian Jarrold UNA NOTTE CON LA REGINA racconta la mitica serata realmente vissuta dall'allora principessa Elisabetta. Dal 7 aprile al cinema!

  • DAVID 2016 3 candidature Teodora Film

David di Donatello 2016, candidati 3 titoli della Teodora Film

45 anni, Il figlio di Saul e Perfect Day: tre candidati su cinque al David di Donatello 2016 per il Miglior film europeo sono di Teodora Film.

IL PIACERE DEL CINEMA
di Vieri Razzini

  • The Night Manager - Hugh Laurie

Faccia a faccia col Male: The Night Manager

The Night Manager, la serie tv che è un affondo nel Male contemporaneo, tratta dal romanzo di John Le Carré e diretto da Susanne Bier.

  • Il libro della giungla (film 2016)

Siamo tutti bambini. Il Libro della Giungla, 2016 vs 1942

Una meravigliosa sorpresa Il Libro della Giungla (2016) della Disney, che ci ha lasciati incantati e a occhi sgranati proprio come dei bimbi.

  • Henri de Toulouse-Lautrec, Marcelle Lender Dancing the Bolero in "Chilpéric", French, 1864 - 1901, 1895-1896, oil on canvas, Collection of Mr. and Mrs. John Hay Whitney

Beni e Mali Culturali. Sordi, Toulouse-Lautrec e Nicoletta Braschi

Ricordate il film in cui Sordi doveva sostenere un esame di francese? Quell’esilarante scena mi è tornata in mente visitando la mostra di Toulouse-Lautrec all'Ara Pacis di Roma.

CHI SIAMO

Fondata da Vieri Razzini e Cesare Petrillo, Teodora Film è da oltre 15 anni sinonimo di cinema di qualità. Ha distribuito in Italia i più grandi autori europei e il meglio dei Festival di tutto il mondo, collezionando successi di pubblico e critica come “Amour” di Michale Haneke (Palma d’Oro a Cannes nel 2012 e Oscar al Miglior Film Straniero nel 2013), “Irina Palm” di Sam Garbarski (David di Donatello Miglior Film Europeo nel 2010), “Pride” di Matthew Warchus, “In un mondo migliore” di Susanne Bier (Oscar al Miglior Film Straniero nel 2010), “Angel” di François Ozon, “Lo sconosciuto del lago” di Alain Guiraudie (Gran Premio della Regia Certain Regard nel 2013), “Il giardino di limoni” di Eran Riklis (Premio del Pubblico Festival di Berlino nel 2008) e molti altri ancora.

Teodora-Film-su-WikiPedia


SIAMO ANCHE SU TELEGRAM





0
Film distribuiti
0
Schermi raggiunti
0
Locandine appese
0
Spettatori


Dove Siamo